Qualifica di formatore | Valido anche come aggiornamento RSPP

21, 28 settembre, 5, 7, 13, 22 ottobre 2021 | 24 ore | 13.30 17.30

Confindustria Piacenza – Via IV Novembre, 132 – Piacenza (Palazzo Cheope, 2° piano)

• Corsi svolti anche in modalità videoconferenza sincrona come previsto dalla normativa vigente

Il Decreto del 6 marzo 2013 sottoscritto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociale e del Ministero della Salute ha stabilito i criteri che qualificano il formatore in materia di salute e sicurezza sul lavoro. In base a tale decreto chi voglia svolgere attività formativa in qualità di docente deve avere frequentato un corso specifico in didattica della durata minima di 24 ore (sono fatti salvi coloro che possano vantare, in forme differenti, precedente esperienza di docenza: vedasi il DM per il necessario approfondimento).

FORPIN, recependo esigenze segnalate dalla aziende locali, ha perciò organizzato, con il preciso supporto dei docenti della facoltà di Scienze della formazione della locale Università Cattolica, uno specifico corso in Didattica indirizzato a qualificare il formatore. Obiettivi: Il percorso mira a fornire ai formatori gli elementi essenziali di conoscenza del processo formativo e i principi di base dell’azione didattica, in modo che siano in grado di predisporre e realizzare correttamente e in modo efficace interventi di formazione del personale che abbiano come scopo il trasferimento di contenuti e informazioni e il cambiamento dei comportamenti, per incentivare la prevenzione dei rischi e assicurare la tutela della sicurezza sul lavoro.
Saranno pertanto perseguiti i seguenti obiettivi:

  • Sviluppo della capacità di progettare, pianificare e valutare interventi formativi;
  • Apprendimento di strategie metodologiche finalizzate alla realizzazione delle attività d’aula;
  • Acquisizione dei principi fondamentali della motivazione e della gestione del gruppo;
  • Acquisizione delle principali strategie della comunicazione didattica efficace;
  • Valutazione individualizzata dei punti di forza e delle aree di miglioramento di ciascuno.

DESTINATARI:

Responsabili del servizio di prevenzione e protezione e quanti intendono svolgere attività formativa in azienda sui temi relativi alla sicurezza sul lavoro.

METODOLOGIA:

Lezioni frontali e metodologie attive che, di volta in volta, si riterranno funzionali all’acquisizione contenuti (esercitazioni individuali e di gruppo, analisi di sequenze filmiche, simulazioni e role play).

Programma e calendario degli incontri:

in definizione
PROGETTARE E PIANIFICARE L’INTERVENTO FORMATIVO (Prof. Carosio)

  1. Criteri e fasi della pianificazione didattica
  2. Organizzare contenuti e attività
  3. Predisporre lo spazio formativo
  4. Principi e strumenti di valutazione

in definizione
METODI E TECNICHE DELL’ATTIVITA’ D’AULA (Prof. Bruzzone)

  1. Principi e metodi dell’apprendimento
  2. La lezione frontale
  3. Le metodologie didattiche attive
  4. Come coordinare contenuti e metodi

in definizione
LA COMUNICAZIONE DIDATTICA EFFICACE (Prof.ssa Mazza)

  1. Il processo comunicativo
  2. Messaggi e metamessaggi
  3. Comunicazione verbale e non verbale
  4. Come utilizzare i supporti multimediali

in definizione
MOTIVAZIONE E GESTIONE DEL GRUPPO (Prof. Carosio)

  1. Principi e strategie della motivazione
  2. Tipologie caratteriali e stili relazionali
  3. Come promuovere il coinvolgimento attivo del gruppo
  4. Gestire i fattori critici e le domande difficili

in definizione
simulazione, valutazione e autovalutazione – I (Prof. Bruzzone)

  1. Realizzazione di un intervento individuale in aula
  2. Autovalutazione individuale attraverso griglie di analisi
  3. Osservazione e valutazione da parte del gruppo
  4. Riflessione condivisa

in definizione
Simulazione, valutazione e autovalutazione – II (Prof. Bruzzone)

  1. Realizzazione di un intervento individuale in aula
  2. Autovalutazione individuale attraverso griglie di analisi
  3. Osservazione e valutazione da parte del gruppo
  4. Riflessione condivisa

Docenti:
Prof. Daniele Bruzzone
Prof.ssa Stefania Mazza
Prof. Enrico Carosio
Facoltà di Scienze della formazione (Università Cattolica)

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

680,00 € + IVA aziende associate Confindustria
820,00 € + IVA aziende non associate Confindustria

L’ATTESTATO:

L’esito positivo della prova finale unitamente a una presenza pari al 90% del monte ore, consente il rilascio dell’attestato di frequenza.

Referente corsi sicurezza: Gionata Ballotta | 0523 307441