Finanziamenti per la formazione

For.P.In. propone e realizza, anche su specifica richiesta, interventi formativi e consulenziali parzialmente o totalmente gratuiti in quanto finanziati dal Fondo Sociale Europeo, Finanziamenti nazionali, regionali e comunitari, Fondi Interprofessionali.

Tra i vari canali di finanziamento FORPIN propone:

fondo sociale europeo

FONDO SOCIALE EUROPEO

Il Fondo Sociale Europeo (FSE) è costituito da risorse comunitarie a cui attingono, per finanziare le attività ritenute in grado di realizzare gli obiettivi definiti, tutti i Paesi membri dell’Unione Europea.

Gli scopi prioritari del Fondo Sociale, i cosidetti 4 “pilastri” del FSE sono:

  • occupabilità;
  • imprenditorialità;
  • adattabilità;
  • pari opportunità.

FORPIN con il suo staff tecnico è in grado di seguire le aziende nella progettazione, presentazione e gestione di specifiche proposte formative finanziate FSE.

 

FONDI INTERPROFESSIONALI

Fondimpresa e Fondirigenti sono fondi interprofessionali per la formazione continua che permettono alle Aziende ad essi iscritti di destinare la quota dello 0,30%, “contributo obbligatorio per la disoccupazione involontaria” che si versa all’INPS, a finanziare la formazione dei propri dipendenti.

Tutte le imprese di ogni settore e dimensione che vi aderiscono possono utilizzare le risorse accantonate sul proprio Conto Formazione per finanziare piani e corsi di aggiornamento e sviluppo professionale.

Fondimpresa è il Fondo Interprofessionale costituito da Confindustria e CGIL, CISL e UIL che raccoglie il 47% del totale delle risorse dei Fondi Interprofessionali e ad oggi è di gran lunga il fondo più importante in Italia.Fondimpresa finanzia le attività formative rivolte ai lavoratori inquadrati come operai, impiegati e quadri.

Fondirigenti è invece il corrispettivo di Fondimpresa per la formazione dei Dirigenti .

Come funzionano Fondimpresa e Fondirigenti?

Sia Fondimpresa che Fondirigenti operano tramite il Conto di Sistema (utilizzato per avvisi/bandi) ed il Conto Formazione.

Nel Conto Formazione si accantona il 70-80% dei versamenti che giungono ai Fondi dall’INPS e l’Azienda ne può usufruire secondo modalità semplificate rispetto a quelle previste per gli avvisi e i bandi (Conto di Sistema).

Sul Conto di Sistema i vincoli sono più significativi ma è possibile ottenere un finanziamento superiore al proprio accantonato e la formazione può iniziare anche prima che cominci l’accantonamento (comunque dopo l’adesione).

 

Per informazioni:

Staff commerciale

 

Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookies dai social media!  
Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookies dai social media!  
Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookies dai social media!  
Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookies dai social media!  
Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookies dai social media!  
Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookies dai social media!  
Per visualizzare questo contenuto è necessario accettare i cookies dai social media!